GLOSSARIO

Body shaming

Giudicare il corpo di qualcuno, dalla taglia alle differenti caratteristiche fisiche e presunti difetti, causando vergogna nella vittima.

Cyberbashing o happy slapping

Aggressioni che hanno inizio nella vita reale e poi continuano con le foto o i filmati online.

Cybershaming

Circolazione illecita di immagini di ragazze, anche minorenni su chat di messaggistica

Cyberstalking

Persecuzione tramite mezzi informatici con invio di messaggi contenenti minacce o forme intimidatorie

Denigration

Sparlare di qualcuno online anche con invio di foto compromettenti per danneggiare la reputazione della vittima.

Doxing

Pubblicazione in Rete di dati personali di qualcuno senza il consenso (quindi indirizzo, numero di telefono, ecc.).

Exclusion

Escludere deliberatamente una persona da un gruppo online.

Flaming

Messaggi violenti e volgari mirati a suscitare una lite online.

Harassment

Molestia con invio ripetuto di messaggi offensivi, scortesi ed insultanti.

Hate speech

Comportamenti (soprattutto verbali) online che incitano alla violenza, all’odio e a un atteggiamento di discriminazione nei confronti della vittima.

Hikikomori

Forma di “ritiro sociale” che avviene quando una persona utilizza solo internet per entrare in contatto con il mondo sociale.

Impersonation

Sostituzione di persona: violare l'account di qualcuno e farsi passare per questa persona.

Outing and trickery

Condividere online segreti o informazioni imbarazzanti su un'altra persona.

Revenge porn

Pubblicazione di immagini, video o altro materiale sessualmente esplicito senza il consenso del soggetto in essi raffigurato allo scopo di vendicarsi o minacciare.

Sexting

Pratica di inviare foto di se stessi in atteggiamenti sessualmente espliciti e/o immagini inerenti al sesso.

Troll

Persona che interviene nelle discussioni con commenti volutamente offensivi.

TORNA SU